[☆ Canale Mussolini. Parte seconda || ☆ PDF Read by ô Antonio Pennacchi]
Jun 06, 2020 - 17:19 PMBy Antonio Pennacchi

Il 25 maggio del 1944 ultimo giorno di guerra a Littoria nel breve intervallo tra la partenza dei tedeschi e l arrivo in citt degli angloamericani, Diomede Peruzzi entra nella Banca d Italia devastata e ne svaligia il tesoro qui che hanno inizio diranno la sua folgorante carriera imprenditoriale e lo sviluppo stesso di Latina tutta Ma sar vero Il Canale MussIl 25 maggio del 1944 ultimo giorno di guerra a Littoria nel breve intervallo tra la partenza dei tedeschi e l arrivo in citt degli anglo americani, Diomede Peruzzi entra nella Banca d Italia devastata e ne svaligia il tesoro qui che hanno inizio diranno la sua folgorante carriera imprenditoriale e lo sviluppo stesso di Latina tutta Ma sar vero Il Canale Mussolini intanto dopo essere stato per mesi la dura linea del fronte di Anzio e Nettuno pu tornare a essere quello che era, il perno della bonifica pontina In un nuovo grande esodo, che ricorda quello epico colonizzatore di dodici anni prima, gli sfollati lasciano i rifugi sui monti e tornano a popolare la citt e le campagne circostanti I poderi sono distrutti, ogni edificio porta i segni dei bombardamenti Ma il clima adesso diverso, inizia la ricostruzione Nel resto d Italia per la guerra continua e si sposta man mano verso il nord, mentre gli alleati col decisivo ausilio delle brigate partigiane e del ricostituito esercito italiano costringono alla ritirata i tedeschi e le milizie fasciste una guerra di liberazione, ma anche una guerra civile crudele e fratricida E la famiglia Peruzzi, protagonista memorabile della saga narrata in queste pagine, schierata su tutti i fronti di questo conflitto Paride al nord nella Rsi mentre sogna di tornare dall Armida e da suo figlio rastrella ed insegue i partigiani Suo fratello Statilio combatte i tedeschi in Corsica con il Regio esercito, poi a Cassino e su su fino alla linea Gotica Il cugino Demostene partigiano della brigata Stella Rossa, e combatte anche lui per liberare l Italia Accanto a loro ritroviamo lo zio Adelchi, che vigila sulle ceneri di una Littoria piena di spettri e di sciacalli, in attesa che nasca Latina il mite Benassi e zia Santapace, collerica e bellissima l Armida con le sue api, e la nonna Peruzzi, che attribuisce compiti e destini alle nuove generazioni via via che vengono al mondo E su tutti c Diomede detto Batocio o Big Boss per un piccolo difetto fisico il vero demiurgo della nuova citt Con il suo funambolico impasto linguistico veneto ferrarese, col suo sguardo irriverente e provocatorio sempre addolcito per da un umanissima pietas Ognuno ga le so razon Antonio Pennacchi torna a narrare le gesta dei Peruzzi, famiglia numerosa e ramificata di pionieri bonificatori, grandi lavoratori, eroici spiantati, meravigliosi gaglioffi, e donne generose e umorali E se nel primo volume di Canale Mussolini ci aveva fatto riscoprire un capitolo della nostra storia per molti versi dimenticato, in questa seconda parte si dedica a mantenere viva la memoria del difficile processo di costruzione della nostra Italia democratica e repubblicana Canale Mussolini Parte seconda un grandioso romanzo corale e polifonico, un opera letteraria di smagliante bellezza che, alternando i toni dell epica a quelli dell elegia, ci d lucidamente conto di ci che siamo, in forza di ci che nel bene e nel male siamo stati.
  • Title: Canale Mussolini. Parte seconda
  • Author: Antonio Pennacchi
  • ISBN: 9788804657880
  • Page: 351
  • Format: Paperback

Comments

Frabe Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Canale Mussolini mi era piaciuto molto, questa parte seconda senz altro meno La saga dei Peruzzi, colonizzatori veneto romagnoli dell Agro Pontino dal 1932, riprende a partire dalla Liberazione di Littoria Latina, 25 maggio 1944, e prosegue per i primi decenni del dopoguerra Il racconto, pur generalmente piacevole quando attiene alle vicende private e importante quando evoca momenti cruciali della Storia d Italia, questa volta divaga parecchio, comprendendo anche invenzioni molto discutibili com [...]
Click to Replay
Erika Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Della parte prima avevo pensato che nessuno avesse informato Pennacchi che le donne possono fare altro nella vita che solo figli sembra che adesso l abbia capito Il libro interminabile, nonostante sia pi corto del primo, e dal primo ha riciclato intere frasi, proprio copia incollate, come se non fosse possibile usare nuove parole per ricordare ai lettori cosa avevano imparato dalla parte prima un po assurdo, soprattutto considerato che dovremmo credere che il narratore stia raccontando la storia [...]
Click to Replay
Ræven Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Ho gi scritto una recensione per il primo volume di Canale Mussolini e sento che per la parte seconda non ci sia molto da aggiungere Il primo libro, tuttavia, mi ha coinvolta e affascinata maggiormente rispetto a questo Penso che questo sia dovuto principalmente al fatto che nel primo la Storia fosse mescolata con pi maestria e facilit all interno delle vicende dei Peruzzi, come a seguire puntualmente le indicazioni lucreziane del metaforico miele che convince i fanciulli a bere la medicina perc [...]
Click to Replay
Fernando De Luca Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Un po una delusione, poca narrazzione, molta storia, troppa storia Bello, preciso, puntuale, simpatico nella suo utilizzo del veneto anche nei dialoghi tra chiunque Hitler che parla in veneto geniale Ma veramente interminabile Se volete un romanzo lasciate stare, se invece volete una la st
Click to Replay
Margreeth Wallast Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Een gelaagd verhaal over het Itali voor, in en na WO ll Pennacchi schrijft het verhaal aan de hand van de familie Peruzzi en laat in af en toe ontroerende scenes zien hoe deze familie met de verschillende politieke stromingen omgaat Hij heeft een aparte manier om het verhaal levendig te houden door op bepaalde punten de lezer direct aan te spreken.
Click to Replay
Francesco Izzo Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Beh insomma Preso atto che, rispetto alla prima parte, l autore molto pi interessato all inquadramento storico che al romanzo, va anche detto a mio avviso che la narrazione piuttosto faziosa vedi descrizioni di RSI, Togliatti, Porzus, divisione Tagliamento, ecc Per scrivere il romanzo invece l autore ha mi sembra spesso preso per buone le prime idee che gli venivano in mente.e si vede Una delle migliori sicuramente la storiella del fantasma della Petacci da cui traspare un minimo di simpatia o p [...]
Click to Replay
Ann Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Heerlijk boek over de moeilijke Italiaanse geschiedenis van de Tweede Wereldoorlog en de nasleep ervan, verteld vanuit het standpunt van de bijzondere familie Peruzzi Een aanrader kan je evt los van het eerste deel lezen, het Mussolinikanaal
Click to Replay
Simonetta Jun 06, 2020 - 17:19 PM
Come si dice spesso in questi casi andrebbe fatto leggere nelle scuole ma magari qualcuno ci ha gi pensato Magari
Click to Replay

Leave a Comment

Name
Email
Your Comment
Canale Mussolini. Parte seconda By Antonio Pennacchi Il 25 maggio del 1944 ultimo giorno di guerra a Littoria nel breve intervallo tra la partenza dei tedeschi e l arrivo in citt degli angloamericani, Diomede Peruzzi entra nella Banca d Italia devastata e ne svaligia il tesoro qui che hanno inizio diranno la sua folgorante carriera imprenditoriale e lo sviluppo stesso di Latina tutta Ma sar vero Il Canale MussIl 25 maggio del 1944 ultimo giorno di guerra a Littoria nel breve intervallo tra la partenza dei tedeschi e l arrivo in citt degli anglo americani, Diomede Peruzzi entra nella Banca d Italia devastata e ne svaligia il tesoro qui che hanno inizio diranno la sua folgorante carriera imprenditoriale e lo sviluppo stesso di Latina tutta Ma sar vero Il Canale Mussolini intanto dopo essere stato per mesi la dura linea del fronte di Anzio e Nettuno pu tornare a essere quello che era, il perno della bonifica pontina In un nuovo grande esodo, che ricorda quello epico colonizzatore di dodici anni prima, gli sfollati lasciano i rifugi sui monti e tornano a popolare la citt e le campagne circostanti I poderi sono distrutti, ogni edificio porta i segni dei bombardamenti Ma il clima adesso diverso, inizia la ricostruzione Nel resto d Italia per la guerra continua e si sposta man mano verso il nord, mentre gli alleati col decisivo ausilio delle brigate partigiane e del ricostituito esercito italiano costringono alla ritirata i tedeschi e le milizie fasciste una guerra di liberazione, ma anche una guerra civile crudele e fratricida E la famiglia Peruzzi, protagonista memorabile della saga narrata in queste pagine, schierata su tutti i fronti di questo conflitto Paride al nord nella Rsi mentre sogna di tornare dall Armida e da suo figlio rastrella ed insegue i partigiani Suo fratello Statilio combatte i tedeschi in Corsica con il Regio esercito, poi a Cassino e su su fino alla linea Gotica Il cugino Demostene partigiano della brigata Stella Rossa, e combatte anche lui per liberare l Italia Accanto a loro ritroviamo lo zio Adelchi, che vigila sulle ceneri di una Littoria piena di spettri e di sciacalli, in attesa che nasca Latina il mite Benassi e zia Santapace, collerica e bellissima l Armida con le sue api, e la nonna Peruzzi, che attribuisce compiti e destini alle nuove generazioni via via che vengono al mondo E su tutti c Diomede detto Batocio o Big Boss per un piccolo difetto fisico il vero demiurgo della nuova citt Con il suo funambolico impasto linguistico veneto ferrarese, col suo sguardo irriverente e provocatorio sempre addolcito per da un umanissima pietas Ognuno ga le so razon Antonio Pennacchi torna a narrare le gesta dei Peruzzi, famiglia numerosa e ramificata di pionieri bonificatori, grandi lavoratori, eroici spiantati, meravigliosi gaglioffi, e donne generose e umorali E se nel primo volume di Canale Mussolini ci aveva fatto riscoprire un capitolo della nostra storia per molti versi dimenticato, in questa seconda parte si dedica a mantenere viva la memoria del difficile processo di costruzione della nostra Italia democratica e repubblicana Canale Mussolini Parte seconda un grandioso romanzo corale e polifonico, un opera letteraria di smagliante bellezza che, alternando i toni dell epica a quelli dell elegia, ci d lucidamente conto di ci che siamo, in forza di ci che nel bene e nel male siamo stati.

Share this article...
  • [☆ Canale Mussolini. Parte seconda || ☆ PDF Read by ô Antonio Pennacchi]
    351 Antonio Pennacchi
  • thumbnail Title: [☆ Canale Mussolini. Parte seconda || ☆ PDF Read by ô Antonio Pennacchi]
    Posted by:Antonio Pennacchi
    Published :2020-03-03T17:19:53+00:00